Sciacca: Incontro sulla prevenzione tumorale “Non facciamoci sorprendere”

801

Si è svolto a Sciacca presso la Sala Blasco, il secondo incontro-dibattito “ Non facciamoci sorprendere”. Ad organizzarlo ancora una volta il riberese Francesco Millefiori il quale, sollecitato dal dott. Giuseppe Imbornone, ha scelto questo comune per portare aventi il progetto si sensibilizzazione e promozione nei confronti della prevenzione tumorale. L’incontro si è valso di quattro illustri relatori , oltre al succitato dott.Imbornone, sono intervenuti il dott. D. Santangelo oncologo presso la struttura ospedaliera di Sciacca, il quale ha introdotto il tema affrontandolo da più aspetti, coinvolgendo da subito il pubblico e rendendolo interessato all’ascolto.
E’ stato poi il turno del dott. M.Maniscalco specialista in dermatologia, che , a proposito di melanomi epidermici, ha incuriosito ed interessato con una partecipata relazione sui problemi che sorgono nelle lunghe esposizioni al sole ,oltretutto senza protezioni. A seguire il dott. A.Guddemi, specialista in urologia, che in maniera simpatica , ma oltremodo coinvolgente, ha parlato della forte interazione tra pratica di attività sportive, intese come sano passatempo all’aria aperta, e la minore insorgenza di tumori.
Chiudeva i lavori il dott. G. Imbornone parlando, infine, della prevenzione senologica attraverso la auto-palpazione e gli esami del caso, ricordando , ancora una volta, che la prevenzione permette, ormai nella maggior parte dei casi, di risolvere la malattia in senso positivo.
La presenza del pubblico numeroso e partecipativo è stato motivo per una serata , infine, piacevole ed importante dal punto di vista della promozione di tale problematica, visto che erano presenti anche il gruppo di donne, sempre più numerose, che ormai , insieme allo staff medico, fanno promozione ed informazione. Lo staff medico e Franco Millefiori si sono ripromessi, infatti, di continuare tale percorso portando gli incontri per i vari comuni dell’agrigentino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here