Ribera: Disagi dei cittadini alle casse del banco posta

820

Prelevare del denaro contante dalle casse automatiche delle poste a Ribera ormai da tempo è un’impresa. Tanti cittadini lamentano che le casse situate all’esterno dei due uffici postali, quella centrale di via Capelvenere e quella della sede succursale di via Verga, non offrono servizi adeguati alle esigenze degli utenti. Succede che una cassa automatica, quella centrale, ha i soldi, ma i cittadini non riescono a leggere nel monitor esterno perché il sole non fa vedere le istruzioni. Succede che l’altra cassa, quella della sede staccata, spesso è fuori uso e quando funziona c’è una lunga fila di cittadini che in qualche ora azzerano, con i prelievi, la disponibilità dello sportello.
Capita quotidianamente che all’ufficio centrale l’utente può prelevare solo nel tardo pomeriggio o la sera quando il sole non tartassa il monitor. Capita anche che alla succursale l’utente può fare il prelevamento di contante nelle prime ore del mattino perché la cassa viene subito “sbancata” dai prelievi e per il resto della giornata resta vuota e bloccata.
Tali disservizi sono stati più volte indicati dai cittadini ai responsabili dei due uffici postali che hanno inoltrato le segnalazioni alla direzione provinciale. La precaria situazione del banco posta di via Capelvenere va avanti da qualche anno, senza che ad oggi sia stato adottato alcun provvedimento. La drastica decisione l’hanno presa diversi utenti che si sono già rivolti ad altri istituti di credito o addirittura si recano negli uffici postali dei paesi vicini.