Bivona “Piedibus”, Progetto della Pro Loco per invitare gli alunni ad andare a scuola a piedi

507

Il progetto sperimentale “Piedibus” della Pro Loco è indirizzato a tutti gli alunni della scuola dell’obbligo affinchè possano andare a scuola e possano tornare a casa, evitando le code dei veicoli dei genitori davanti agli istituti scolastici e godendosi il meraviglioso paesaggio urbano, con una bella passeggiata a piedi. Succede a Bivona dove la Pro Loco, l’istituto comprensivo statale, il Comune, i docenti, gli alunni e le loro famiglie sono stati coinvolti in un vero e proprio autobus umano che ha portato, da scuola a casa, una lunga carovana di giovani che hanno imparato a conoscere il proprio paese.
Il progetto era stato presentato nei mesi scorsi al consiglio d’istituto e la stessa dirigente scolastica Maria Rosaria Provenzano aveva espresso la disponibilità della scuola. Giovani ed adulti, uscendo dall’istituto, collaborati dalla presenza della polizia municipale messa a disposizione dall’amministrazione comunale, con una guida turistica della Pro Loco, hanno cominciato a conoscere, nel percorso scuola-casa, la storia, i beni monumentali ed artistici della propria cittadina.
“Evitiamo la ressa automobilistica dei genitori davanti la scuola – ci dice il presidente della Pro Loco Paolo Sinatra – diamo la possibilità ai ragazzi di potere innamorarsi del proprio paese, allontaniamo i giovani da computer, telefonini e televisione, combattiamo l’obesità, insegniamo loro l’educazione stradale”.
La dirigente scolastica Provenzano e il sindaco Panepinto concordano che i ragazzi hanno bisogno di socializzare e di muoversi da casa a scuola e viceversa, realizzando l’autostima e un sano equilibrio psico-fisico. L’esperimento sarà ripetuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here