Ribera: L’immacolata nelle case dei riberesi per il mese di maggio

824

La bella e artistica statua dell’Immacolata, posta nella navata di destra della chiesa madre, va per tutto il mese di maggio in pellegrinaggio nelle case dei riberesi. Lo ha deciso la comunità parrocchiale della madrice che ha predisposto un vasto programma di visite dal 7 al 31 maggio prossimo. La città è stata divisa in sette zone nelle quali il simulacro della Madonna rimarrà in venerazione per tre giorni.
La prima zona presso la famiglia Ferrigno in piazza Zamenohf dal 7 al 9 maggio, la seconda presso la famiglia Lupo in piazza Verdi dall’11 al 13 maggio, la terza in via Circonvallazione presso la famiglia Marrone dal 14 al 16 maggio, la quarta presso la famiglia Di Giorgi nel viale delle Alpi dal 18 al 20 maggio, la quinta dal 21 al 23 maggio presso la famiglia Sarullo in via Chiarenza, la sesta in via Fazello dal 25 al 27 maggio presso la famiglia Di Lucia e la settima dal 28 al 30 maggio in corso Umberto I presso la famiglia Di Liberto. Gli appuntamenti nei tre giorni di visita della “Peregrinatio Mariae” prevedono presso le sette famiglie alle ore 19,30 il Rosario, alle 19,30 la catechesi e alle 20 la messa. A conclusione del mese mariano, il 31 maggio è in programma in piazza Giovanni XXIII, alle 19,30, la celebrazione eucaristica e l’affidamento delle famiglie a Maria Immacolata.
“E’ fatto decisamente storico – ci dice Franco Vassallo, presidente della confraternita del SS. Crocifisso e di Maria SS. Immacolata – perché mai la statua della Madonna, nemmeno con gli allora responsabili Giovanni Parlapiano Vella e Teresa Maria Farina, era entrata nelle abitazioni private”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO