A Sciacca la mostra “Pirandello e l’archeologia”, inaugurazione il 24 aprile

1066

Sarà allestita a Sciacca una mostra documentaria-fotografica dedicata a Luigi Pirandello, il drammaturgo agrigentino premio Nobel per la Letteratura. L’iniziativa è dell’Amministrazione comunale con la Biblioteca Museo “Luigi Pirandello” di Agrigento che ha curato e realizzato i materiali espositivi. E’ quanto comunica l’assessore alla Cultura Salvatore Monte.

“La mostra – dice l’assessore Salvatore Monte – ha per tema ‘Pirandello e l’archeologia’. Pannelli espositivi, con foto e didascalie, faranno scoprire anche ai saccensi, ai nostri turisti, agli studiosi, agli amanti del grande drammaturgo, l’Agrigento antica, vista con gli occhi dello scrittore Pirandello. Vengono riportate le descrizioni dei siti archeologici dell’Akragas dei Greci e di altri luoghi di Girgenti tratte dalle sue mirabili opere narrative. L’esposizione sarà allestita all’interno della ex chiesa Santa Margherita. Sono davvero felice di ospitare una iniziativa di questo spessore che consentirà di approfondire una figura importante come quella di Pirandello così legato alla sua terra e alle vestigia di antiche civiltà. La mostra è già stata apprezzata negli anni in altre località come la stessa Agrigento, Palermo, Catania, Torino. Sono sicuro che susciterà l’interesse dei nostri studenti. Ringrazio il direttore della Biblioteca Museo ‘Pirandello’ Vincenzo Caruso e i suoi uffici per la sensibilità e la collaborazione”.

L’inaugurazione della mostra documentaria-fotografica “Pirandello e l’archeologia” è prevista per il 24 aprile 2015 alle ore 11 all’interno dell’ex chiesa Santa Margherita. La mostra resterà a Sciacca fino al 31 maggio 2015.

 

COMUNE DI SCIACCA