Montallegro: Rientra lo sciopero dei netturbini, Comune ed Iseda pagheranno

907

A partire da stamattina rientra lo sciopero dei netturbini di Montallegro. Il comune e la ditta Iseda, che si occupa della gestione della raccolta dei rifiuti solidi urbani, hanno promesso formalmente che pagheranno parte degli stipendi ai sette lavoratori che nei giorni scorsi avevano incrociato le braccia perché senza retribuzione dei mesi di ottobre, novembre e della tredicesima. Lo hanno annunciato il sindaco Pietro Baglio e il responsabile dell’impresa Iseda.
I lavoratori già lunedì mattina riceveranno un acconto di 500 euro, sulle mensilità ancora non pagate, da parte dell’Iseda, mentre il comune di Montallegro, che aspetta ancora i trasferimenti finanziari della Regione Siciliana, ha messo in pagamento tramite un istituto di credito di Bari la mensilità del mese di ottobre.
L’accordo è stato raggiunto tra i sette lavoratori, 4 di Montallegro e 3 dei paesi vicini, che sarebbero rimasti per le festività di Natale e di Capodanno senza un soldo in tasca. A gennaio invece si dovrebbe provvedere al pagamento di novembre, dicembre e 13^ mensilità.