Ribera – Dimessa dall’ospedale di Sciacca la donna riberese che ha tentato il suicidio nelle acque del porto

5803

E’ stata dimessa dall’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca nella giornata di ieri la donna riberese di 32 anni, sposata, madre di una ragazza, che ha tentato il suicidio gettandosi con la sua auto nelle acque del porto di Sciacca. I medici non le hanno riscontrato alcuna ferita a seguito del rocambolesco salvataggio operato da un coraggioso pescatore di Sciacca Giuseppe Gambino, di 45 anni, che non ha esitato un attimo a buttarsi in acqua e a tirare fuori la donna dalla macchina che galleggiava, dal lato del finestrino del conducente.
L’autovettura una Ford SW di colore grigio, che fortuna della donna non è colata a picco nelle acque del porto, davanti al molo di levante, è stata recuperata mercoledì, nel tardo pomeriggio, con una particolare gru del vigili del fuoco arrivata da Palermo. Non si conoscono i motivi del tentativo di suicidio da parte della donna. Gli inquirenti, che si stanno occupando dell’episodio, pare che escludano l’eventuale incidente che abbia potuto portare l’auto in mare.
Una menzione potrebbe essere data al pescatore saccense che con tanto coraggio ha salvato la donna.

Sciacca Salvataggio donna in mare