Black Spot. Il senatore Ruvolo (FI) chiede l’invio di ispettori Ue in Sudafrica.

1339

“La Commissione Europea chiuda le frontiere alle arance infette da Macchia Nera e invii ispettori dell’UE in Sudafrica, utilizzando protocolli di import ed export”. È quanto chiede il senatore di Forza Italia Giuseppe Ruvolo con una nuova forte presa di posizione contro le arance contaminate dal virus Black Spot provenienti dal Paese dell’Africa australe. “Più della metà del territorio agrumicolo in Italia, tra i maggiori produttori al mondo, si trova in Sicilia – spiega Ruvolo -, eppure le nostre arance certificate patiscono da mesi una concorrenza doppiamente infida: sia sul mercato, sia per le contaminazioni che il virus potrebbe arrecare alle coltivazioni locali finora immuni. Anche con l’intervento dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, è necessario – conclude il senatore della Repubblica – che si eseguano controlli di qualità con lo stesso rigore con cui le dogane operano sui singoli viaggiatori”.

Videointervista del senatore Giuseppe Ruvolo disponibile su:

http://www.youtube.com/watch?v=aXm9pR4jXgM

 

SEN. Giuseppe Ruvolo

CONDIVIDI
Articolo precedenteBando di concorso UNIPA
Articolo successivo12 Feb 2014