Borgo Bonsignore: Donate delle passatoie da parte del Rotary Club

2408

Anche i diversamente abili di Ribera e paesi vicini, con seri problemi di deambulazione e in carrozzina, possono recarsi al mare e fare il bagno in maniera autonoma, grazie ad una generosa donazione del comitato locale del Rotary Club. Questa mattina è stata inaugurata, con tanto di taglio di nastro bianco, sulla spiaggia di sabbia dorata, a Borgo Bonsignore di Ribera, tra un mare dai flutti rumorosi e un fastidioso vento di scirocco, la passerella rimovibile di plastica colorata che permetterà i giovani disabili in carrozzina, con o senza accompagnatori, di potere raggiungere i due grandi ombrelloni, posti sull’arenile, di entrare in acqua per fare il bagno e di sedersi su apposite sdraio a rotelle in plastica bleu.
Si tratta del progetto “Oasi di Giusy”, una giovane diversamente abile riberese, che ha portato il saluto ad un buon centinaio di partecipanti, progetto che è stato finanziato interamente con una corposa somma dal Distretto Rotary 2110 Sicilia Malta. A benedire l’opera di natura sociale padre Giuseppe e padre Harley che hanno sottolineato come il sogno di una giovane ragazza sia diventata realtà non solo per i diversamente abili riberesi, ma anche per quanti, turisti compresi, provenienti da altri paesi, vorranno usufruire della benevole donazione rotariana.
Alla inaugurazione hanno preso parte, oltre ai due parroci, il presidente del Rotary Club di Ribera Nenè Mangiacavallo, tanti soci del sodalizio, il sindaco Carmelo Pace, il prossimo presidente del Distretto Sicilia-Malta Giovanni Vaccaro, molti diversamente abili con le loro famiglie e tanti volontari dell’associazione “Il sogno di Giusy” i quali gestiranno sulla spiaggia di Borgo Bonsignore il servizio sociale di aiuto per quanti in difficoltà fisica vorranno godersi il sole e fare il bagno. Il presidente Mangiacavallo e il sindaco Pace hanno annunciato una proficua collaborazione nel settore della solidarietà sociale, mentre il presidente del Distretto Vaccaro ha parlato di un ambizioso progetto del Rotary per il 2014 a favore della provincia di Agrigento e di Sicilia e Malta, anche in prospettiva dell’Expo mondiale di Milano. Giusy ha ringraziato i donatori della struttura mobile e i presenti e ha invitato gli altri giovani diversamente abili dell’associazione ad entrare in acqua.

Lunedì vi proporremo le videointerviste con i protagonisti dell’iniziativa.