Istituto Crispi: Nuovo furto estivo a scuola.

1535

L’ennesimo furto di attrezzature e materiale didattico ripropone il problema della sicurezza degli istituti scolastici riberesi. In pieno periodo estivo ignoti ladri hanno preso di mira il plesso della scuola media dell’istituto “Crispi” sito in via Mosca da dove sono stati portati via, quasi certamente nottetempo, un computer e altre attrezzature didattiche informatiche. Ad accorgersi del furto l’indomani mattina sono stati gli operatori scolastici che hanno trovato la sorpresa della visita notturna. All’inizio si è pensato al solito raid vandalico, ma successivamente ci si è accorti che non erano stati arrecati danni all’istituzione scolastica, ma era stato compiuto l’ennesimo furto di materiale informatico.

Il dirigente scolastico ha sporto denuncia contro ignoti alla locale tenenza dei carabinieri i quali hanno fatto subito un attento sopralluogo nei locali scolastici per capire come i ladri siano potuti penetrare dentro l’edificio e per cercare di identificare i malfattori che avranno agito nella notte, forse entrando attraverso una finestra senza grate di ferro. Per le scuole dell’obbligo riberesi si ripropone il problema della sicurezza degli edifici perché in molti mancano dei sistemi di controllo adeguati, come il servizio di video sorveglianza, e di opportune inferriate alle finestre e alle porte di accesso, previste dal piano di sicurezza. Durante ogni anno scolastico in buona parte i plessi sono visitati da ladri e soprattutto da vandali che arrecano danni, anche ingenti, agli edifici e alle attrezzature didattiche.