Sport calcio Ribera: Arriva l’attaccante saccense Giuseppe Santangelo

1982

La nuova dirigenza dell’asd FC Ribera ’54, guidata dal patron Benedetto Ragusa e diretta dal presidente Giuseppe Riggi, fa davvero sul serio nella campagna di rafforzamento della squadra se ha ingaggiato nei giorni scorsi il buon attaccante saccense Giuseppe Santangelo che andrà a rafforzare il settore avanzato che dispone ora di ben quattro buone punte.

La notizia è stata confermata dal giocatore allenatore Francesco Talluto che ha già a sua disposizione l’attaccante di Sciacca per la preparazione atletica e per i primi galoppi di allenamento e per qualche amichevole. Giuseppe Santangelo, di Sciacca, ha 24 anni, è una punta di ruolo, ha un buon passato calcistico, avendo militato a Licata, con il Kamarat, con la Vibonese (in seconda divisione), a Castelvetrano con la Folgore, ad Agrigento con l’Akragas, con una breve parentesi nella squadra della sua città natale.

Il Ribera sta rafforzando ulteriormente l’attacco perché vuole recitare un buon ruolo, da protagonista nel campionato di promozione. L’allenatore Talluto, in tale reparto, può contare sull’attaccante palermitano De Luca, già negli anni scorsi a Ribera, sul bomber locale Antonio Argento che ha militato a Ribera, Sciacca e a Cianciana, sulla punta Giaretti che si è espresso bene nel Cianciana del presidente Paturzo da dove il Ribera ha rilevato il titolo di promozione e, infine, sul neo acquisto Santangelo.

Intanto, continua in sede la preparazione della squadra agli ordini di Talluto che fa compiere a suoi atleti doppie sedute di allenamento. Prima amichevole con una rappresentativa locale ossia un buon allenamento con la vittoria per 5-1. In settimana verrà allestita un’altra gara amichevole con una squadra da contattare, mentre è certa ormai la prima partita ufficiale del Ribera sabato prossimo al “Nino Novara” con il Racalmuto. La squadra biancoceleste è quasi al completo per il campionato. Mancano soltanto un difensore centrale e una mezzala juniores.