Lucca Sicula, eletti presidente e vice Mortillaro e Di Benedetto

1841

Un uomo e una donna saranno alla guida del giovane consiglio comunale di Lucca Sicula. Nella prima seduta municipale il civico consesso ha eletto quasi all’unanimità, con undici voti, (era assente soltanto un consigliere) il presidente e il vicepresidente del consiglio nelle persone di Vincenzo Mortillaro, un giovane laureato in Economia e Commercio, presidente, e Giusy Di Benedetto, ragioniera, vicepresidente. Una seduta del tutto tranquilla che tuttavia non ha ancora permesso al neo sindaco Giuseppe Puccio di potere sciogliere i nodi legati alla nomina dei suoi quattro assessori e all’indicazione delle attribuzioni delle deleghe assessoriali.

Il primo cittadino ha reso noto che nel pomeriggio di oggi sarà in condizione di chiudere il cerchio e di annunciare i nomi del suo staff amministrativo. All’atto della presentazione della lista il candidato sindaco Puccio aveva annunciato come primi due suoi collaboratori Salvatore Bongiorno e Girolamo Bufalo, ma successivamente sono maturate delle situazioni politiche locali nuove e pare che i quattro assessori saranno un’èquipe completamente nuova tratta in buona parte dai rappresentanti eletti nel civico consesso.

Ha le idee chiare il nuovo sindaco sui problemi da portare avanti nell’interesse della collettività. “Daremo un po’ di ossigeno all’occupazione locale – ci ha detto Puccio – con l’attivazione a partire dal primo luglio prossimo di ben 16 borse lavoro, destinate in buona parte ai giovani. Ci occuperemo con priorità del miglioramento della viabilità cittadina e anche di quella rurale  per agevolare gli agricoltori. Il nostro impegno sarà favorire la commercializzazione dei prodotti tipici locali”.