Il Weekend della Liberazione, cosa c’è in programma?

1438

“Quì radio Milano liberata! In nome del popolo italiano il CLNAI (Comitato di Liberazione Alta Italia) assume tutti i poteri civili e militari!”. Era il 26 aprile del 1945  quando passò in radio questo annuncio. Le parole simbolo di una parte importantissima della storia d’Italia: la fine dell’occupazione nazista, del ventennio fascista e della seconda guerra mondiale. Anche se di fatto, in quel giorno, non vi era stata nessuna resa formale e ancora si combatteva. E anche se il proclama “Quì radio Milano liberata” in genere viene associato all’annuncio della fucilazione di Mussolini, Claretta Petacci e altri gerarchi fascisti, a me piace associarlo a questo evento.

Altresi ogni volta che vi è la ricorrenza convenzionale del 25 aprile,  mi affido a un ricordo sbiadito di mia zia, riferito a chissà quale giorno di chissà quale anno. Questa bambina , seduta tra le ampie ringhiere di un balcone di Corso Margherita, con i piedi a penzolone a osservare  gli americani con i carri armati che lanciavano caramelle e cioccolatini. Con questa immagine scolpita nella memoria, saluto l’anniversario della Liberazione d’Italia.

Ma lasciando al passato quel periodo particolare e tornando ai giorni nostri: praticamente domani inizia il Weekend! E durante questa lunga settimana, che si fa?

 

Giovedì 25 aprile

Scampagnate varie, mi sembra giusto. Da amici, parenti, conoscenti. Da chi si vuole. E poi, visto che tra qualche nuvola e con il fastidioso vento, nella fascia pomeridiana, dovrebbe spuntare il sole (meteo docet!) …. tutti a Seccagrande! Ecco quali sono i programmi con i quali i gestori dei locali e il loro staff allieteranno la nostra giornata delle Liberazione:

L'”Exclusively VENTICINQUE APRILE” al Beach Pub con Jack Smeraglia Dj.  Qui, i dettagli dell’evento.

“Giovedì 25.04  JCOLOR Music Tour” al Preluna Pub” con Renzo Scaturro e Dj Raf. Promettono Gadjet in omaggio. Qui, i dettagli dell’evento.

 

Venerdì 26 aprile 

Giorno lavorativo, sigh. A meno che qualcuno non abbia preso una pausa, godendosi un bel ponte, magari per una vacanza. Il consueto venerdì riberese si muove con un classico appuntamento:

h 18,00 Trasmissione Goganda su Radio Torre Ribera, FM 101,300. Ai microfoni si alterneranno quattro gruppi: politiche sociali e giovanili/ Curiosamente, Sport, Dimensione Rock, Arte / cultura e spettacolo. Si potrà rispondere ai sondaggi proposti, interagire o ricevere aggiornamenti, cliccando sulla pagina Facebook “Goganda”.

Se sei un cliente della Banca Mediolanum, potrai ascoltare dal vivo, presso il Cine Teatro Lupo,  il comico Sasà Salvaggio. L’evento è previsto per le 20,00.

 

Sabato 27 aprile 

La giornata dovrebbe essere soleggiata, quindi, conviene dedicarsi alla natura. Se ti piacciono gli animali, sarebbe bello trascorrere un pomeriggio in loro compagnia, magari in campagna, tra gli alberi. L’aperitivo potrebbe svolgersi a Calamonaci con “un pezzu di tumazzu e vinu finu”.  La degustazione si svolgerà alle 18,00, presso il museo etnoantropologico “ex oleificio Inga” via Pirandello 29. Qui, tutti i dettagli.

In serata, rigoroso giro dei locali riberesi e poi “Lost in Dance – Atto II” alla Carabola CoffieGame con Renzo Scaturro e Paolo Gullo. Qui, i dettagli.   Altrimenti, seguendo i nostri compaesani del gruppo We Man, si può optare per la Skalunata di Sciacca. Qui, i dettagli. Probabilmente, anche se ancora non ne abbiamo notizia certa, la notte in dance continuerà nei locali del Lungomare, come ogni sabato.

 

Domenica 28 aprile 

A questo punto, si arriverà distrutti dal lungo Weekend. Ma a distrarci dalla stanchezza la “giornata serena” prevista, almeno per quanto riguarda la temperatura. A qualunque orario: sole, sole e ancora sole!

E come si fa a non inseguire la vittoria insieme alla nostra amata squadra di calcio? Allo stadio Nino Novara, alle 15,00, il Ribera incontrerà la Vibonese. E chissà magari potremmo festeggiare con loro i punti salvezza, in casa!

Il pomeriggio si concluderà con tramonto sul mare con Happy Hour del Preluna Pub (qui i dettagli) e del Mirò (qui i dettagli), quest’anno in nuova gestione con i fratelli Gandolfo.

 

E ovviamente…… Buon 25 Aprile e Buon Weekend!!