Rifiuti e discariche: “Ispezioni a tappeto in tutte le province”

1296

“Con questa iniziativa si pongono in essere controlli a tappeto per evitare speculazioni e danni alla salute dei cittadini. Grazie al personale impegnato nelle attività di controllo e vigilanza si assicura che le attività di smaltimento e trattamento dei rifiuti vengano svolte con il costante controllo, circostanza questa ultima che avvicina il cittadino alle istituzioni”.

Lo afferma l’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Mariella Lo Bello, annunciando che il Piano dei controlli, da effettuare entro e non oltre il 30 maggio, partirà con le discariche “private” presenti in tutte le province siciliane, al fine di assicurare la  tutela della salute pubblica e impedire speculazioni nel ciclo dei rifiuti gestito dai privati.

“Il prossimo 4 aprile – aggiunge – ho convocato la Direzione generale dell’ARPA nonché i Dipartimenti ambientali provinciali per predisporre il programma del Piano dei controlli e, per la prima volta, la ceck-list della quale il personale dell’ARTA, dell’ARPA e degli uffici delle Province regionali si avvarranno”.

A conclusione del piano dei controlli l’assessore regionale al Territorio e Ambiente terrà una conferenza stampa in occasione della quale verranno illustrati gli esiti delle ispezioni nelle discariche e negli impianti in esercizio che si occupano dei rifiuti prodotti dai Comuni della Sicilia.