Come un romanzo

2117

61drzJ0rwlL._SL500_AA300_

Titolo: Come un romanzo
Autore: Daniel Pennac
Genere: saggio
Editore: Feltrinelli
Numero pagine: 139

Leggere: una passione e un piacere per alcuni, un dovere e uno sforzo per altri, semplicemente un verbo  per una buona fetta di popolazione. Perché si legge? Cosa ci spinge a prendere in mano un libro? Chi o cosa ci indirizza alla lettura? Forse nessuno meglio di Daniel Pennac, professore di francese in un liceo parigino e autore di vari libri per ragazzi, può spiegarci i segreti della lettura. Sempre che la lettura abbia segreti che vanno svelati!

Un breve saggio che prova a spiegare la gestazione e la nascita della personalità di un lettore, dal primo approccio con le parole al rapporto controverso con lo studio, fino alla ricerca del libro come espediente per scacciare la noia. Una prova, tratta dall’esperienza di insegnante, di quanto sia difficile “dare da leggere” agli studenti. E infine un’attenta analisi dei dieci diritti imperscrittibili del lettore: il diritto di non leggere, il diritto di saltare le pagine, il diritto di non finire un libro, il diritto di rileggere, il diritto di leggere qualsiasi cosa, il diritto al bovarismo, il diritto di leggere ovunque, il diritto di spizzicare, il diritto di leggere a voce alta, il diritto di tacere.

 

“Dove trovare il tempo per leggere? 

Grave problema. 

Che non esiste. 

Nel momento in cui mi pongo il problema del tempo per leggere, vuol dire che quel che manca è la voglia. Poiché, a ben vedere, nessuno ha mai tempo per leggere. Né i piccoli, né gli adolescenti, né i grandi. La vita è un perenne ostacolo alla lettura. 

“Leggere? Vorrei tanto, ma il lavoro, i bambini, la casa, non ho più tempo …” 

“Come la invidio, lei, che ha tempo per leggere!”

E perché questa donna, che lavora, fa la spesa, si occupa dei bambini, guida la macchina, ama tre uomini, frequenta il dentista, trasloca la settimana prossima, trova tempo per leggere e quel casto scapolo che vive di rendita, no?

Il tempo per leggere è sempre tempo rubato. (Come il tempo per scrivere, d’altronde, o il tempo per amare.)

Rubato a cosa?

Diciamo, al dovere di vivere.”

 

Consigliato …

A chi legge e non sa perché, a chi non legge e si chiede perché.

Acquista Come un romanzo su Amazon